Il SAT è uno dei due standardized tests che molte università richiedono come test attitudinale. Non esiste un punteggio di “sufficienza”; molte università pubblicano i punteggi medi degli studenti ammessi ogni anno, e ogni università ha standard diversi. Per esempio, Harvard richiede un punteggio nella sezione di Reading e Writing (vedi sotto) tra 730-790, e Math tra 730-800. Questi punteggi sono indicativi del 75esimo e 25esimo percentile, il che vuol dire che studenti con punteggi più alti e più bassi vengono ammessi. In ogni caso, il punteggio del SAT ti aiuterà a capire il tuo livello e a che università puoi essere ammesso. 

Struttura

Il SAT è composto da due sezioni (reading/writing e mathematics). La parte di reading/writing dura 100 minuti e comprende 52 domande a risposta multipla per reading (65 minuti) e 44 per la parte di writing (35 minuti). La sezione di reading consiste in 5 testi, che possono passare dalla ricerca scientifica a un frammento di un romanzo, ognuno dei quali è seguito da delle domande di comprensione. Durante il test, avrai la possibilità di tornare a ricontrollare il testo prima di rispondere. La parte di writing invece si presenta con diversi testi affiancati a delle domande di grammatica e logica del tipo come migliorare l’efficacia di una frase o come lo scrittore potrebbe sintetizzare una frase.

La seconda grande parte è matematica e dura 80 minuti. Anche questa a sua volta si divide in due sezioni, la prima in cui non puoi usare la calcolatrice (25 minuti, 20 domande) e la seconda in cui puoi (55 minuti, 38 domande). Entrambe le sezioni hanno prima domande a risposta multipla e le ultime a risposta aperta.

In ogni sezione del SAT le domande sono in ordine di difficoltà, partendo dalle più semplici fino ad arrivare a quelle un po più complesse.

Per ciascuna delle 2 sezioni il  punteggio e’ espresso in scala da 200 a 800, per arrivare a un punteggio massimo di 1600. Ogni domanda corretta vale un punto, una sbagliata o “vuota” non da nessun punto. Questo significa che un errore non ti penalizza, quindi se avete un dubbio, conviene comunque rispondere alla domanda.

Come prepararsi

Come ogni test, bisogna studiare prima di fare il SAT. Ci sono molti corsi online e alcuni di persona (soprattutto in grandi centri urbani come Milano e Roma). Partecipare a un corso per il SAT potrebbe aiutarvi a migliorare il vostro punteggio di anche 150/200 punti, quindi ne vale la pena. 

Se invece decidete di prepararvi da soli, il miglior libro per esercitarvi e’ quello pubblicato da CollegeBoard (Clicca qui).

Come e quando iscriversi al SAT

Il modo piu comodo e veloce per iscriversi al SAT e’ attraverso CollegeBoard. Sul sito troverete il modulo da compilare e i metodi di pagamento (la tassa da pagare e’ di $47). Le sedi del SAT in Italia sono a Milano, Roma, Lanciano (Chieti), Padova, Trieste, Catania, Brindisi, Viterbo, Genova, Chieri, Duino (Trieste) e Bologna. Generalmente le iscrizioni chiudono un mese prima della data dell’esame. Tendenzialmente il SAT viene offerto 5 o 6 volte all’anno in Italia e viene fatto contemporaneamente in tutto il mondo.  

I subject tests

Alcuni dei college più selettivi, in aggiunta al SAT, richiedono uno o due subject tests. I SAT subject tests durano un ora e comprendono domande a risposta multipla. Ogni subject test e’ solo su una specifica materia, quelle disponibili sono: letteratura inglese, storia (degli Stati Uniti o del mondo), lingue straniere (cinese, francese, tedesco, italiano, giapponese, coreano, latino o spagnolo), matematica (livello 1 o 2) e scienze (biologia ecologia, biologia molecolare, chimica o fisica).

Puoi prendere al massimo tre subject tests; ogni test e’ valutato su un scala da 200-800, prendi un punto per ogni risposta esatta e ¼ di punto viene detratto per ogni domanda errata.